Felice Salvatore quando uccise Mario Morelli era minorenne, il ragazzo ancora adolescente ammazzo da un coetaneo per una banale discussione.

Oggi finalmente il giudizio della Cassazione

A San Severo, oggi ecco il giudizio finale della Cassazione, Felice Salvatore è stato condannato a 11 anni e 1 mese di prigionia, per aver sparato a Mario Morelli.

Mario Morelli fu ucciso a San Severo da Felice Salvatore il 6 ottobre 2016

Oggi, dopo due anni di indagini accertamenti, si è giunti al termine della caso giudiziario attinente all’omicidio del ragazzo Mario Morelli, lui appena 16enne di San Severo, fu ucciso il 6 ottobre 2016, in una sparatoria tra giovani accaduta in pieno centro cittadino.

Felice Salvatore figlio di Nicola Salvatore, e di Isabella Rotondo ambedue assassinati l’anno scorso

Salvatore era il figlio di Nicola Salvatore, un “membro” della criminalità locale, e di Isabella Rotondo, ambedue furono assassinati il 24 maggio 2017.

La Cassazione ha riformulato il verdetto

Felice Salvatore in un primo momento fu punito in primo grado a 16 anni, poiché non gli venne riconosciuto l’aggravante della premeditazione. Nel momento che ci fu l’appello, poi, venne meno quella dei futili motivi ed il responso fu di 12 anni. Adesso la Suprema Corte ha ricalcolato la condanna ed ha punito l’assassino a 11 anni e 1 mese di prigione.

Mario Morelli fu ucciso da Felice Salvatore per una ragazza che i due minori corteggiavano

Purtroppo Mario fu ucciso da Felice, per una ragazza che i due minori corteggiavano, quindi fra l’assassino e la vittima vi era rivalità.

Dopo un avvertimento partirono i colpi di pistola, tutto ciò fu ripreso dalle telecamera della zona, che ripreso Salvatore mentre impugnava la pistola. Sul luogo del delitto, i poliziotti della squadra mobile di Foggia trovarono, quattro bussolotti calibro 9×21.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.