casalvecchioDa giugno e per tutta l’estate, il RICAMO: un’iniziativa rimasta troppo a lungo ripiegata nei cassetti dell’Istituto delle Suore Adoratrici del Sangue di Cristo, di Casalvecchio di Puglia. L’idea è stata di suor Giuseppina Pacifico che, con il suo ritorno frizzante nella comunità, è riuscita a convincere rapidamente le altre consorelle e in particolare la coordinatrice suor Angela Gentile a riattivare il laboratorio estivo di ricamo nei locali dell’ex scuola materna delle suore. Punto a croce, punto pieno, punto ombra ed uncinetto sono alcuni dei lavori ben conosciuti dalle suore e trasmessi sapientemente a bambine e ragazze dai sei ai quattordici anni. A Casalvecchio di Puglia: proprio come un tempo facevano le vecchie maestre di cucito e di ricamo e come oggi fanno le nostre nonne e mamme, una tradizione antica ma solo apparentemente demodé. Sono venti le apprendiste ricamatrici (alcune delle quali del vicino Casalnuovo M.ro) rimaste ammaliate dal fascino di una vera arte, capace di legare cuore e mani, di insegnare a tenere in mano ago e filo in un clima di gioioso altruismo e felice condivisione. Un’opportunità bella e utile che si svolge tutte le mattine in quel luogo permeato da ammirevole educazione, quale è sempre stato “la scuola materna delle suore”. E tutto ciò come servizio offerto alle famiglie del paese nella calda e rilassante stagione in cui, liberi dalle mansioni scolastiche, i bambini hanno molto tempo a disposizione ma poche possibilità di impegno. A fine estate la MOSTRA: una festa per le ragazze e le suore, felici di ospitare tutti presso l’Istituto, alla quale andare a contemplare i meravigliosi ricami realizzati dalle piccole allieve non sarebbe certo tempo perso!

di Mariapia Tosches – 14 luglio 2015

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.