Quality Awards, Orsara premiata con Bologna e Matera

Quality Awards, Orsara premiata con Bologna e Matera
dicembre 07 13:42 2016 Stampa articolo

Per il terzo anno consecutivo, al comune il Premio nazionale Antichi Sapori

In Puglia il riconoscimento a 4 città, quella orsarese è l’unica della Daunia

Orsara il Premio 2ORSARA DI PUGLIA (Fg) – Per il terzo anno consecutivo, al Comune di Orsara di Puglia è stato assegnato il “Premio Consumo di Qualità – Antichi Sapori”, riconoscimento giunto quest’anno alla sua nona edizione, ideato e promosso dalla Rete Asel, Antichi Sapori Eat Local, in base alle valutazioni espresse dai consumatori interpellati dall’Osservatorio istituito dall’organizzazione (www.qualityawards.pw). Il premio al Comune di Orsara di Puglia è stato consegnato nel corso della cerimonia che si è svolta nel Palazzo della Cultura a Noicattaro. “E’ una grandissima soddisfazione”, ha dichiarato il sindaco Tommaso Lecce che ha ritirato personalmente il premio. Al Comune di Orsara di Puglia è stato riconosciuto “l’essersi distinto, con la propria amministrazione, nella promozione della cultura e delle tradizioni dei saperi e dei sapori della Puglia”. “Il nostro è l’unico comune della Capitanata al quale è stato assegnato il riconoscimento”, ha aggiunto Tommaso Lecce. In tutta la Puglia, sono stati premiati assieme a Orsara soltanto Ginosa, Noicattaro e Cisternino, mentre tra gli altri comuni premiati ci sono Matera, Bologna, Nettuno e Alessandria. Per la categoria “giornalismo”, il premio è stato assegnato a Bernardo Iovene di Report. “E’ un onore essere stati premiati accanto a città molto più grandi del nostro paese”, ha spiegato il primo cittadino orsarese. “E’ un risultato di rilievo – ha aggiunto Tommaso Lecce – perché sono i consumatori a esprimere una valutazione sulla bontà del lavoro espresso dalla nostra Comunità”.

CONFERMATI ANCHE GLI ALTRI MARCHI DI QUALITA’. Nel 2016, a Orsara di Puglia sono stati confermati anche due altre certificazioni di eccellenza: la Bandiera Arancione del Touring Club – che certifica la qualità dell’offerta turistica, culturale e  ambientale del borgo – e il marchio “Cittaslow”, rete di promozione che mette insieme 200 municipalità, di 30 Paesi del mondo, nelle quali sono state promosse le politiche volte a tutelare e valorizzare il buon cibo e la qualità della vita. “Tutto questo vuol dire che l’Amministrazione comunale e l’intera comunità, col suo tessuto di realtà associative, hanno lavorato bene, dando continuità a un impegno che, negli ultimi anni, ha portato all’ottenimento e alla conferma di 6 diverse certificazioni: al premio Antichi Sapori, infatti, si aggiungono i marchi Cittaslow, Bandiera Arancione, Comune amico del turismo itinerante, Bandiera Verde per l’agricoltura e Rete Italiana di Cultura Popolare”. Nel 2016, Orsara di Puglia ha ottenuto nuovi fondi e realizzato diversi progetti per valorizzare il proprio enorme patrimonio di biodiversità. Negli ultimi 12 mesi, a Orsara di Puglia si sono celebrate con successo la 16esima edizione della Festa dell’Asparago e la 29esima Festa del Vino. In estate, il cartellone degli eventi ha offerto 32 manifestazioni in 23 date. Lo scorso 10 ottobre, le peculiarità culturali, storiche e ambientali e le tipicità enogastronomiche di Orsara sono state promosse anche attraverso una riuscitissima edizione de La Giornata delle Bandiere Arancioni.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.