Il ritrovamento del “mezzo modificato” è avvenuto a seguito del furto lo scorso 17 Novembre, a Monte Sant’ Angelo. A ritrovare la pala meccanica i Carabinieri presso “località Tagliata” a Mattinata.

La particolarità di questo caso non risiede nel furto ma bensì nel suo “presunto utilizzo”.

Dopo che i malviventi hanno “prelevato” il mezzo hanno effettuato delle modifiche, così come visibile in foto, attue a “sfondare” vetrine, saracinesche o porte di uffici postali in maniera decisamente semplice ed efficace. Sulla benna anteriore è stata saldata una trave in ferro della lunghezza di circa cinque metri, un vero e proprio ariete.

Sul caso si attendono sviluppi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.