Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

L’ unico aspetto positivo di questa vicenda è che all’ interno dell’ abitazione del noto imprenditore edile foggiano, al momento dei fatti, non vi era nessuno.

Un vero è proprio atto intimidatorio quello avvenuto verso le ore 21:30 di ieri nel pieno centro di Foggia, precisamente in Via Bagnante, dove, ignoti, dopo aver forzato il portone della palazzina sono saliti fino al secondo piano facendo esplodere due colpi di pistola contro il portone dell’ abitazione di Federico Moschella. I colpi sono rimasti conficcati nel portone.

Sul caso sono impegnati la polizia scientifica e la squadra mobile di Foggia. Ad aiutare le indagini con molta probabilità i servizi di video sorveglianza che potrebbero essere installati nelle zone limitrofe.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.