Foggia, Istituto Tecnico Economico Pascal: Educazione all’affettività: nelle scuole parte il progetto “Araba fenice”

Foggia, Istituto Tecnico Economico Pascal: Educazione all’affettività: nelle scuole parte il progetto “Araba fenice”
gennaio 16 18:52 2017 Stampa articolo

Al via in tre istituti di Foggia un ciclo di otto appuntamenti sulla sessualità consapevole

Il programma ideato dalla ginecologa Tiziana Celeste entra in classe dal 18 gennaio

Tiziana CelesteFOGGIA | L’educazione all’affettività e alla sessualità consapevole entra in classe con un programma che affronta gli aspetti clinici, le implicazioni psicologiche e i risvolti giuridici in un ciclo di otto lezioni. Il progetto “Araba fenice“, ideato dalla ginecologa Tiziana Celeste, che da anni cura una rubrica per il mensile di genere 6Donna, partirà mercoledì 18 gennaio, alle 11, nel Liceo Carolina Poerio di Foggia. “Anatomia e fisiologia degli organi genitali maschili e femminili. Pubertà – Adolescenza – Ciclo mestruale” è il tema del primo incontro, condotto dalla dott.ssa Tiziana Celeste, che sarà replicato il 20 gennaio al Liceo Volta e il 28 gennaio nell’Istituto Tecnico Economico Blaise Pascal. Gli appuntamenti proseguiranno fino a fine maggio, sia in orario curricolare che pomeridiano, per poi chiudersi con un evento conclusivo previsto nel mese di giugno.

Ad affiancare l’ideatrice del progetto Tiziana Celeste, Dirigente Medico presso l’Ospedale “G. Tatarella” di Cerignola, saranno la psicologa specializzata in sessuologia Mariapia Conoscitore e Angela Procaccino, Professore associato di Diritto Processuale Penale del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Foggia.

Il progetto Araba Fenice è un programma di educazione all’affettività e alla sessualità ragionata e consapevole che trae spunto da evidenze scientifiche e sociali: gli adolescenti, al giorno d’oggi, non hanno alcuna nozione di educazione sessuale, sia per la mancanza di adeguati ed aggiornati programmi didattici che per una persistente disinformazione dei nuclei familiari. 
Ai ragazzi mancano punti di riferimento ed adeguate informazioni che consentano loro di compiere scelte ragionate e ragionevoli. Cercano, così, di colmare queste lacune navigando a caso sul web e purtroppo, spesso e volentieri, finiscono per trarre nozioni completamente sbagliate dai siti porno, dai quali ricevono un messaggio deviato ed esasperato circa la dinamica di un rapporto sessuale, dove il maschio viene rappresentato come un super-macho che si esibisce in acrobazie sessuali esagerate e la donna è raffigurata come un oggetto sessuale “dedicato”, che trasfigura la sua identità ed umanità. Il risultato è un messaggio distorto che passa ai ragazzi, perdendo la sua connotazione di emotività e rendendoli incapaci di gestire le conseguenze di scelte compiute senza l’adeguata consapevolezza e preparazione opportuna a reggere le eventuali ripercussioni di decisioni non ponderate nella giusta misura. L’obiettivo, in conclusione, è di riportare la generazione “PornTube” ad un’adolescenza che si sviluppi in modo equilibrato e regolare attraverso tutte le sue fasi, fornendole attraverso questo ciclo di otto lezioni (che vedrà avvicendarsi la ginecologa, la psicologa e l’avvocato) gli strumenti cognitivi per compiere scelte responsabili. 

“Dall’adolescenza alla maturità verso la responsabilità” (Prof.ssa Angela Procaccino), “Gravidanza e IGV” (Dott.ssa Tiziana Celeste), “Le fasi dell’adolescenza” (Dott.ssa Mariapia Conoscitore), “Le infezioni a trasmissione sessuale” (Dott.ssa Tiziana Celeste), “Dal colpo di fulmine al primo amore passando dall’innamoramento” (Dott.ssa Mariapia Conoscitore), “Metodi contraccettivi” (Dott.ssa Tiziana Celeste) e “Il rapporto sessuale” (Dott.ssa Tiziana Celeste) saranno gli argomenti oggetto delle successive lezioni.

Il mensile 6Donna, unico free magazine al femminile in Puglia dedicato alla famiglia, distribuito a Foggia in 43mila copie, guarda con grande interesse al progetto e alle sue risultanze e ha aderito sin da subito al programma ideato da una professionista che da anni, in qualità di esperta, scrive sulle pagine del giornale e risponde alle curiosità delle lettrici. Del resto, una delle mission editoriali è la promozione di attività e campagne di informazione e sensibilizzazione su temi, spesso particolarmente delicati, che coinvolgono la sfera familiare, quella affettivo-relazionale e la dimensione di genere.

Il progetto “Araba fenice” è organizzato in collaborazione con l’I.T.E. Blaise Pascal, l’Istituto di Istruzione Superiore C. Poerio e il Liceo Scientifico Alessandro Volta di Foggia e patrocinato da Università di Foggia, Asl FG, Azienda Ospedaliera – Universitaria Ospedali Riuniti di Foggia, Comune di Foggia, Provincia di Foggia, Club per l’Unesco di Foggia e 6Donna. 



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.