foggiaIl dirigente ai Lavori pubblici Fernando Biagini, il consigliere comunale Massimo Laccetti e l’imprenditore Adriano Bruno sono stati arrestati con l’accusa di concussione e tentata concussione per aver costretto un’imprenditore edile a versare la somma di 80 mila euro in contanti per concludere un contratto immobiliare.

Per Ferdinando Biagini e Massimo Laccetti gl’ arresti mentre per l’imprenditore Adriano Bruno i domiciliari.

Attualmente è in corso una conferenza stampa in Questura. Si attendono aggiornamenti sul fatto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.