I Carabinieri sono impegnati duramente nel contrastare il traffico di sostanze stupefacenti e il duro lavoro sembra portare “frutti” visto gli ultimi arresti.  Due i soggetti fermati ritrovati in possesso di 50 e 115 grammi di hashish, senza contare materiale per il confezionamento, semini vari etc, etc.

Nello specifico il primo arresto è stato effettuato in Piazza Italia dove un 26enne è stato ritrovato in possesso – dopo un controllo presso la propria abitazione – di 50 grammi di hashish, un bilancino elettronico, vari semi di marijuana e il materiale per il confezionamento. Il secondo arresto è avvenuto al Cara di Borgo Mezzanone, dove, una nigeriana di 23 anni, Tina Osiobe, è stata ritrovata in possesso di 115 grammi di hashish suddivisi in dodici tronchetti. La ragazza nigeriana aveva occultato abilmente la sostanza stupefacente nelle parti intime.

Per il 26 arrestato in Piazza Italia sono stati disposti gli arresti domiciliari presso la propria abitazione, differente per Tina Osiobe – clandestina sul territorio e senza fissa dimora -, la quale è stata tratta in arresto e accompagnata presso la casa circondariale di Via delle Casermette di Foggia a disposizione delle autorità giudiziarie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.