carabinieriLa ricostruzione dei Carabinieri ha portato alla luce storie di violenza in una famiglia di Cerignola che andavano avanti da diversi anni.

Sia l’ ultima violenza nei confronti della moglie che quelle avvenute da 4 anni a questa parte hanno permesso una accurata ricostruzione delle “percosse” che la moglie del 63enne cerignolano è stata costretta a subire.

L’ ultimo litigio, più grave dei precedenti, si è interrotto solo grazie alla presenza del figlio dei due coniugi che si trovava a casa al momento dell’ aggressione.

L’ arrivo dei Carabinieri è avvenuto a seguito di una chiamata da parte dei condomini. Giunti sul posto i Carabinieri hanno arrestato F.R. in flagranza di reato.

Per la donna sono state diagnosticate ferite guaribili in 25 giorni date le diverse ecchimosi al volto, al naso e all’ orecchio provocate dal bastone di una scopa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.