cantine provincia FoggiaCalici nel Borgo Antico 2014: protagonista anche il vino di Capitanata
Quarantamila visitatori previsti alla tre giorni dedicata ai vini e ai sapori di Puglia

Sarà protagonista anche il vino di Capitanata nella sesta edizione di Calici nel Borgo Antico, la celebre rassegna enogastronomica che si tiene a Bisceglie da venerdì 21 a domenica 23 novembre. Tra gli stand delle cantine più rinomate di Puglia, che allestiranno i loro stand tra i suggestivi vicoli, portoni, chiostri e palazzi del centro storico di Bisceglie, ci saranno anche “Tenuta Coppadoro” e “Cotinone” di San Severo, Cantine Teanum di San Paolo di Civitate, Masseria Duca D’Ascoli di Castelluccio De Sauri, Torre Quarto e Giannattasio di Cerignola, Ferrazzano e Valle dell’Elce di Poggio Imperiale e Primis di Stornarella.

All’interno del borgo medioevale, un vero e proprio percorso del vino accompagnerà i visitatori alla scoperta di dimore storiche e scorci incantevoli. Una cornice suggestiva, dunque, che ben si abbina ai sapori amabili, dolci ed inebrianti delle uve di Puglia.

Durante i tre giorni di Calici nel Borgo Antico, manifestazione che nella scorsa edizione ha attirato oltre 30mila visitatori e quest’anno punta a sfondare la soglia dei 40mila, sarà possibile assaporare i vini bianchi, rossi e rosati, novelli e spumanti, dolci e liquorosi delle più rinomate cantine pugliesi, oltre sessanta, tra cui quelle della terra di Foggia. E tra un bicchiere e l’altro, non mancheranno degustazioni dei tanti prodotti d’eccellenza della nostra terra, visite guidate e tanti eventi collaterali.

Per ulteriori informazioni sull’evento è possibile contattare l’Associazione Borgo Antico telefonicamente al numero 080.3960970 o via mail all’indirizzo info@calicinelborgoantico.it. La rassegna è anche su Facebook, con la fanpage “Calici nel Borgo Antico”, e su Twitter, con il profilo “Calici Borgo Antico”, @CBA_Bisceglie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.