La perquisizione presso l’ abitazione di Giuseppe Ciciliano, 52enne di Cagnano Varano, è avvenuta a seguito di un litigio con un suo familiare nei pressi della stazione dei Carabinieri.

All’ interno dell’ abitazione di Ciciliano, in una cassaforte a muro nell’ ingresso, i militari hanno ritrovato un vero e proprio arsenale, nello specifico un revolver a salve privo del tappo rosso, due pistole cal. 7,65 e cal 22, entrambe con matricola abrasa, una baionetta, caricatori e munizioni.

Tutte le armi sono state sequestrate e verranno esaminate.

Giuseppe Ciciliano, dopo le formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Foggia.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.