Quattro su cinque, una buona media e un’ ottimo lavoro da parte delle forze armate nel contrastare sia la microcriminalità che lo spaccio di sostanza stupefacente.

Tutti e 4 i malviventi, viestani,  sono stati tratti in arresto e posti ai domiciliari per responsabilità a  vario titolo, tra cui spaccio di sostanze stupefacenti, tentato furto ai danni di una banca, porto e detenzione illegale di armi. Il quinto indagato ma latitante è indiziato per furti in abitazione, detenzione di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi.

Per l’ indagato ancora in libertà, a suo carico, un tentato furto ai danni della filiale del Monte dei Paschi,  spaccio di hashish e marijuana oltre ad altri reati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.