carabinieriQuesta brutta storia di violenze, rapine e prostituzione è venuta alla luce grazie alla denuncia di una delle ragazze costrette a subire tutto questo.

Nello specifico il tutto iniziava con una donna di origini Bulgare che avvicinava le vittime per consegnarle nelle mani di altri e quattro connazionali. I quattro “soggetti” costringevano le stesse a prostituirsi. L’ attività di prostituzione avveniva solitamente tra Rotello e Campomarino.

Oltre a costringere le vittime a prostituirsi, Rumene e Bulgare,  le stesse dovevano “rinunciare al proprio guadagno”.

Con l’ accusa di favoreggiamento della prostituzione, violenza sessuale di gruppo, sequestro di persona e sfruttamento pluriaggravato i Carabinieri di Larino hanno arrestato i 5 Bulgari.

Dalle dichiarazioni di una delle vittime sono venute fuori storie di violenza peggiori. In un caso una delle donne fu costretta a prostituirsi nonostante la sua gravidanza mentre un’ altra picchiata, rapinata e segregata nel covo dei soggetti arrestati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.