Ritorna alla Home

Zapponeta

Borgo costiero incastonato tra le riserve naturali delle Saline di margherita di Savoia, a sud, del Frattarolo e del Lago Salso, a nord, all’interno di un’area paludosa sottoposta a imponenti opere di bonifica. Il toponimo deriva da zappatori, gli uomini che nel 1768 dissodarono gli arnelli sabbiosi rendendoli coltivabili. Furono ingaggiati da un ricco feudatario locale, il barone Zezza, e intorno alle prime case coloniche ne sorsero gradualmente altre, che diedero vita al primo agglomerato urbano con al centro la chiesa di S. Michele Arcangelo. A lungo l’economia del luogo si è basata sulla produzione di patate e ottimi ortaggi, a cui dedicata, la prima metà di agosto, la tradizionale Sagra dei prodotti tipici. Negli ultimi anni si sta affermando come località turistica: la lunga e sabbiosa spiaggia di Zapponeta attira sempre più vacanzieri alla ricerca di un mare tranquillo e adatto alle famiglie. Il colore nero della spiaggia, suggestiva per il contrasto con le luminose sfumature del mare, è dovuto alla presenza di minerali ferrosi, terapeutici contro le malattie reumatiche.

Zapponeta-Stemma

Informazioni Utili

Regione Puglia
Provincia di Foggia (FG)
Zona Italia Meridionale
Popolazione Residente 3.307 (M 1.674, F 1.633)
Densità per Kmq 82,6
Superficie 40,04 Kmq
CAP 71030
Prefisso telefonico 0884
Codice Istat 071064
Codice Catastale M267
Denominazione abitanti Zapponetani
Santo Patrono Madonna della Misericordia

Eventi

Festa Patronale 12 Settembre

Foto

zapponeta_edifici
Zapponeta-Torre-Rivoli
Zapponeta-edficio-storico
mare-limpido-zapponeta

Mappa

Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.