Ritorna alla Home

Castelnuovo della Daunia

Sull’origine del paese c’è incertezza: già abitato in età romana, tra la fine del 642 e il 926 vi giunsero gli schiavoni, popolazioni slave provenienti dall’ Illiria, l’attuale Dalmazia, che approdarono sulle coste pugliesi e popolarono il paese dandogli il nome di Castrum Sclavorum, Il borgo si affaccia sulla valle del Fiume Fortore in una zona ricca di fonti d’acqua oligominerale, sfruttate anche industrialmente. La fonte Cavallina, nota già nell’antichità per le sue proprietà curative, ha dato vita alle rinomate terme di Castelnuovo della Daunia. Il centro abitato si sviluppa intorno alla Chiesa Madre, costruita su un precedente tempio del XII secolo, di cui conserva resti della facciata con un portale romanico. E’ dedicata alla Madonna della Muraglia e venne ampliata nel 1700 in concomitanza con la costruzione del campanile, alto quasi 40 metri. Fra le altre chiese del borgo, quella di S. Nicola e della Madonna Incoronata, entrambe settecentesche, e di S. Maria Maddalena, fondata nel 1579 insieme al’attiguo convento dei Frati Minori.

castelnuovo-della-daunia-stemma

Informazioni Utili

Regione Puglia
Provincia di Foggia (FG)
Zona Italia Meridionale
Popolazione Residente 1.519 (M 728, F 791)
Densità per Kmq 24,9
Superficie 60,95 Kmq
CAP 71034
Prefisso telefonico 0881
Codice Istat 071017
Codice Catastale C222
Denominazione abitanti Castelnovesi o Castelnuovesi
Santo Patrono Maria SS. della Murgia

Eventi

Festa Patronale 15 Settembre

Foto

castelnuovo-della-daunia
castelnuovo-della-daunia-terme
castelnuovo-della-daunia-piazza
castelnuovo-della-daunia-panoramica

Mappa

Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.