Ritorna alla Home

Carlantino

Il borgo è l’estremo limite nord-occidentale della Puglia e segna il confine col Molise. Sorge su una collina da cui si gode un bellissimo panorama che spazia dalla valle de Fortore al lago di Occhito, avendo come sfondo il Gran Sasso, dal Tavoliere al Gargano e , in lontananza, le isole Tremiti. Le origini di Carlantino sono molto antiche come testimonia il ritrovamento a nord del paese, sul pianoro del Monte San GIovanni, in reperti relativi a un centro di epoca romana e a uno di epoca medievale. Sono stati ritrovati resti della cinta muraria e di una fornace per lavorare il ferro, oltre a monete e ghiande di piombo, prova, secondo alcuni studiosi, che la battaglia di Canne tra gli eserciti di Roma e di Annibale si svolse fra Carlantino e Celenza Valfortore e non sulle rive dell’Ofanto. Gran parte dei reperti sono custoditi nel Museo archeologico comunale, gestito dall’ Archeoclub locale. L’attuale Carlantino risale al 1582 e fu opera del principe feudatario Carlo Gambacorta, dal quale prende il nome. I suoi edifici, su alcuni dei quali sono ancora evidenti i segni del terremoto del 2002, sono abbelliti da portali in pietra e si sviluppano intorno alla chiesa parrocchiale, eretta alla fine del XVI secolo e rimaneggiata nel ’700. E’ dedicata a S. Donato e all’interno conserva la secentesca pala della Madonna delle Grazie. Poco fuori dal centro abitato, alle falde del monte San Giovanni si trova la cappella della SS. Annunziata che custodisce una statua lignea della vergine databile al XV secolo.

carlantino stemma

Informazioni Utili

Regione Puglia
Provincia di Foggia (FG)
Zona Italia Meridionale
Popolazione Residente 1.030 (M 499, F 531)
Densità per Kmq 30,1
Superficie 34,25 Kmq
CAP 71030
Prefisso telefonico 0881
Codice Istat 071011
Codice Catastale B784
Denominazione abitanti Carlantinesi
Santo Patrono San Donato

Eventi

Festa Patronale 7 Agosto

Foto

Diga-carlantino
Carlantino-Diga-di-Occhito
carlantino-panorama

Mappa

Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.