A finire in manette Gianluca Cotugno, di anni 20, ritenuto responsabile delle “spaccate” in alcune attività commerciali, tra cui alcune farmacie.

Tra le varie rapine a suo carico quella presso la farmacia Levante, dove il bandito, infrangendo la vetrata, ha portato via il registratore di cassa contenente 1.800 euro; quello commesso in danno all’attività commerciale “Kelia” e quello di uno scippo subito da una signora.

Dallo scorso 7 Settembre, Cotugno, ha fatto perdere le sue tracce ma ieri ha dovuto arrestare la sua corsa per poi essere finalmente arrestato e condotto presso il carcere di Foggia a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.