Il tutto è partito a seguito della segnalazione di alcuni genitori che “denunciavano” la presenza di bambini affetti da scabbia all’ interno di un istituto scolastico. Dopo le relative segnalazioni, l’ Asl, ha inviato due medici per i relativi controlli. Anche il Comune di Cerignola ha avviato subito le indagini, lavorando accanto al dottor Pagano.

I vari esami hanno dato alla luce che due bambini erano affetti dalla malattia cutanea, comunemente chiamata scabbia. Immediatamente prelevati e sottoposti alle cure del caso.

Al dirigente dell’ istituto Marconi è stato chiesto di provvedere ad un’accurata pulizia delle aule.

Il dottor Pagano ha dichiarato che eventi del genere non sono mai accaduti fin ora:“I bambini affetti da scabbia possono ritornare a frequentare le lezioni dopo due giorni il primo trattamento, presentando un certificato medico che attesti la guarigione”. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.