Francesco Simone di 45 anni è stato raggiunto da un’ ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di  Foggia per reato di usura aggravata nei confronti di quattro imprenditori.

Francesco Simone, in concorso con altre due persone, approfittava delle difficoltà economiche e finanziare dei quattro imprenditori della zona applicando interessi che variavano dal 163% al 267% su importi “finanziati” che andavano da 3 a 10 mila euro.

Le vittime con gravi problemi economici, dopo aver ricevuto risposte negative da istituti di credito si erano rivolte al Simone, conosciuto in zona “perchè faceva girare denaro facile”.

Nel caso di un’imprenditore, che non è riuscito a pagare la rata relativa agl’ interessi è stato costretto a cedere un’autocarro del valore di 20 mila euro, importo ben superiore alla somma data in prestito.

Attualmente Francesco Simone si trova agl’arresti domiciliari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.