carabinieriPoteva finire nel peggiore dei modi, a fermare il 24 enne i Carabinieri intervenuti grazie alla segnalazione del vicinato.

Nello specifico, a seguito di forti urla provenienti dall’ abitazione di un 24 enne di nazionalità rumena, i vicini, hanno tempestivamente chiamato i Carabinieri, i quali, arrivati sul posto e bussando la porta, non hanno ricevuto alcuna risposta.

Costretti a fare irruzione nell’ abitazione, i Carabinieri, hanno sorpreso il 24 enne già noto alle forze dell’ ordine mentre “picchiava la propria fidanzata con ira”, calci, pugni e percosse varie.

Subito immobilizzato, tratto in arresto e trasferito immediatamente presso la casa circondariale di Foggia.

Per la vittima, 19 anni, sono stati prestati i primi soccorsi e successivamente ricoverata presso il Pronto Soccorso locale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.