Vladimir Luxuria è stata arrestata in Russia dove si era recata per protestare contro la legge antigay di Putin.

‘Sono a Sochi! Saluti con i colori della rainbow, alla faccia di Putin’ , questa l’ultima frase scritta su twitter, oggi pomeriggio.

Le poche parole dette da Vladimir Luxuria sono state: “mi hanno preso con la bandiera, mi hanno portato via, sono chiusa in una stanza, parlano solo in russo e non capisco niente aiutami“

Tutto questo per una bandiera con scritto ” Essere gay è ok “.

Emma Bonino si è già movimentata allertando le Unità di crisi presenti a Sochi tranquillizzando Vladimir Luxuria.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.