Festival Dieta Mediterranea orizzAlberona, oggi il via al Festival della Dieta Mediterranea

Taglio del nastro con l’europarlamentare Elena Gentile e l’assessore Raffaele Piemontese

Stand enogastronomici, percorso dell’arte e dell’artigianato, spettacoli serali

ALBERONA – Prende il via oggi, venerdì 11 settembre, la terza edizione Festival della Dieta Mediterranea. Alle ore 15, nell’Auditorium Comunale, il sindaco Tonino Fucci e il presidente del Club Unesco Alberona accoglieranno medici, biologi, psicologi e ricercatori provenienti da tutta Italia presentando il programma e dando inizio ai lavori scientifici. Saranno presenti Raffaele Piemontese, assessore al Bilancio della Regione Puglia e l’europarlamentare Elena Gentile. Il Festival è organizzato dal Club Unesco di Alberona e dal Comune di Alberona che, nel febbraio dello scorso anno, ha istituzionalizzato la tre giorni dedicata alla Dieta Mediterranea, con una delibera che descrive l’appuntamento dedicato all’alimentazione come evento culturale di prioritaria importanza per promuovere il patrimonio culturale del paese. Con la partecipazione ai convegni scientifici, medici e operatori sanitari acquisiranno 16 crediti formativi. I 18 relatori, provenienti da Firenze, Bari, Catania, Salerno, Genova, Parma, Napoli e Roma, soggiorneranno ad Alberona per tre giorni. Il Festival si svolgerà anche nelle giornate del 12 e del 13 settembre.

PERCORSI GASTRONOMICI, ARTE E SPETTACOLI. Sabato e domenica, il paese offrirà un doppio percorso enogastronomico e artistico, con la possibilità di visitare gli stand dei produttori agroalimentari del territorio e le botteghe di ricamo, ceramica, pittura e fotografia di artigiani e artisti alberonesi. Stasera, alle 21.30, in Piazza Civetta si terrà lo spettacolo del Gruppo Ethnos di Lucera tra musica, danze popolari e falò. Sabato 12 settembre, sarà il gruppo lucerino della Unza Unza Band, dalle 21.30, a portare in giro per le strade di Alberona uno spettacolo musicale itinerante. Tra le iniziative del Festival, inoltre, sabato 12 settembre, a partire dalle ore 11, ci sarà anche il workshop “Lezioni di pittura con elementi naturali”, con il Maestro Ido Erani, ospitato nella centralissima sede della Pro Loco.

LA PRIMA GIORNATA. Sarà Fernanda Perdelli, professore di Igiene dell’Università di Genova, ad aprire il programma della prima sessione con una relazione su “La dieta mediterranea e la prevenzione del cancro”. A seguire, Giuseppe Furgiuele, del SIAN Catanzaro, approfondirà gli aspetti connessi alla “Evoluzione della dieta mediterranea in Calabria”. Rossella Caporizzi, biologa nutrizionista dell’Università di Foggia, illustrerà il programma di promozione della dieta mediterranea nella scuola primaria. Pierpaolo Ciavarella, dell’Università di Bari, affronterà le questioni inerenti la sostenibilità ambientale ed economica del modello alimentare riconosciuto dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità. Le conclusioni della prima sessione saranno affidate a Enza Paola Cela, dirigente psicologa SIAN Asl Fg. Sabato 12, i lavori scientifici saranno aperti alle ore 9, con gli interventi di Vittorio Carreri, Elena Alonzo e Giuseppe Ugolini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.