Alberona chiede sicurezza

Alberona chiede sicurezza
novembre 02 12:36 2017 Stampa articolo

Le opposizioni in consiglio comunale chiedono la convocazione di un tavolo per la sicurezza “Un territorio abbandonato e un’amministrazione inadeguata. Serve una seria azione politica per ridare alla comunità la naturale e storica serenità”

Alberona- A seguito dei gravi e numerosi episodi di cronaca registrati negli ultimi mesi, i gruppi di opposizione in Consiglio Comunale chiedono al sindaco di intervenire, secondo le sue precise competenze in materia di sicurezza, presso gli organi preposti, al fine di attuare azioni di prevenzione e controllo del territorio urbano e rurale.

Mai, fino ad oggi, Alberona aveva registrato una sequenza di azioni criminali di tale gravità. Ci riferiamo ai continui furti avvenuti nei mesi scorsi, soprattutto nel centro storico; agli incendi (pare tutti di natura dolosa); al furto di un’auto; all’esplosione del bancomat per un tentativo di furto, secondo episodio dopo quello avvenuto lo scorso gennaio.

Si tratta di episodi che avvengono in un territorio sempre più spopolato, dove difficile è anche il controllo sociale e di comunità. Ma, in cui ancor più grave è l’evidente disinteresse da parte dell’amministrazione comunale, attenta, evidentemente, alla soluzione di tutt’altri problemi.

Le vittime di quanto accade ed accaduto sono alberonesi e gente proprietaria di seconde case che non hanno ricevuto da parte dell’amministrazione un benché minimo messaggio di solidarietà e rassicurazione. Tutto e tutti lasciati nell’abbandono.

La comunità pretende sicurezza ed attenzione, per questo proponiamo con forza al sindaco di chiedere al prefetto la convocazione di un tavolo sulla sicurezza. Opportuno sarebbe, nel contempo, il coinvolgimento istituzionale dei comuni limitrofi interessati dallo stesso grave fenomeno.



  Article "tagged" as:
  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

Mirko Elia
Mirko Elia

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.