Soldi con finanziamento agevolato per microimprese

by spaziofoggiaadmin | 17 settembre 2017 17:11

Le microimprese a volte hanno difficoltà ad emergere e a portare avanti il proprio lavoro per mancanza di fondi. Il loro essere piccole e spesso di nuova costituzione, infatti, inibisce le banche dal poter prestare loro del denaro, perché non sanno se vedranno un ritorno economico.

Per questo sono nati i finanziamenti a tasso agevolato per le microimprese. Un esempio di questi finanziamenti è quello portato avanti dalla provincia di Foggia, in Puglia.

Cosa sono le microimprese

Per rientrare in questo tipo di finanziamento, bisogna innanzitutto che l’azienda sia classificata come microimpresa sotto tutti i punti di vista.

Com’è strutturata una microimpresa? Per rientrare in questa definizione, l’azienda deve avere:

-meno di 10 occupati;
-un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo inferiore ai 2 milioni di euro.

Gli occupati sono i dipendenti dell’azienda iscritti nel registro aziendale con un contratto a tempo determinato o indeterminato. Non figurano, quindi, consulenti esterni, persone con contratto di collaborazione o stagisti.

Il fatturato annuo consiste nell’importo netto del volume di affari dell’azienda, ossia quanto utile effettivamente entra nelle casse dell’azienda al netto di spese di gestione e stipendi.

Il totale di bilancio, invece, è il posseduto patrimoniale aziendale totale, indipendentemente dal fatto che poi una parte di quel bilancio verrà usata per pagare le spese.

Come funzionano i finanziamenti a tasso agevolato alle microimprese a Foggia

I finanziamenti a tasso agevolato sono una delle scelte principali quando si tratta di microimprese. Se un’impresa non ce la fa ad andare avanti deve necessariamente chiedere un prestito sapendo di poterlo ottenere.

Per questo c’è stato un accordo che ha messo insieme le seguenti figure:

-Confcommercio imprese per l’Italia (sede provinciale di Foggia);
– Fondazione banca Monte di Foggia;
-Banco di Campania;
-Cofidi.

Questi enti, di comune accordo, creano un fondo da cui attingere per i prestiti alle microimprese in difficoltà, purché esse abbiano rispettato i piani di ammortamento.

La massima cifra erogabile per una singola azienda è di 25 mila euro. Il minimo che si può richiedere è di 5 mila euro.

Lo scopo di questi enti è quello di supportare economicamente le aziende meritevoli del territorio foggiano, che abbiano creato un network di produzione di vendita in grado di promuovere il made in Italy e la Puglia.

Il progetto microcredito serve anche ad avere un rapporto più diretto con il destinatario del denaro, altrimenti impossibilitato ad accedere alle normali procedure di finanziamento bancario.

La durata massima di questo finanziamento è di 60 mesi, esclusi i 6 mesi di pre ammortamento.

Chi può presentare domanda

I requisiti per presentare domanda sono i seguenti:

-essere una microimpresa certificata;
-avere sede legale in Puglia;
-essere intenzionata ad investire nel territorio pugliese;
-presentare i requisiti di non bancabilità.

Quest’ultima voce è importante per accedere ai finanziamenti a tasso agevolato per le microimprese a Foggia. La bancabilità, infatti, è la possibilità per un’impresa di raggiungere i canali bancari di finanziamento.

Una microimpresa, per esempio, può avere un volume d’affari tale da convincere le banche tradizionali ad erogarle comunque un finanziamento.

Per ottenere questo tipo di finanziamenti, invece, bisogna essere certificati come non bancabili.

Al momento in cui si presenta un’istanza per un finanziamento è possibile che il gruppo di enti chieda delle garanzie. Nel caso delle microimprese non verrà richiesta alcuna garanzia patrimoniale.

Diversamente, le garanzie vengono richieste per le cooperative, per le srl (società a responsabilità limitata), per le associazioni di tipo professionale.
In questi casi le garanzie patrimoniali servono dal momento in cui l’ammontare del finanziamento richiesto sia troppo elevato in relazione al patrimonio dell’impresa.

Come fare richiesta di finanziamenti agevolati

La richiesta per ottenere i finanziamenti a tasso agevolato per le microimprese a Foggia segue un iter esclusivamente telematico, almeno nella prima parte.

A partire da luglio 2017, infatti, è possibile presentare domanda di microcredito per le imprese attraverso i canali della provincia.

L’azienda che sia interessata a questo finanziamento compila la domanda telematica preliminare, avendo cura di specificare le seguenti voci:

-nome dell’azienda, titolare, codice fiscale o partita Iva di riferimento;
-domanda di finanziamento;
-piano economico di impiego del finanziamento, corredato di preventivi per i nuovi investimenti.

Allegati alla domanda telematica di finanziamento andranno anche tutti quei documenti atti a certificare l’appartenenza dell’azienda alle microimprese e la sua certificazione di non bancabilità.

Questa domanda telematica non è considerata ufficialmente come l’istanza di finanziamento. Essa viene inserita in una fase preliminare di valutazione, al termine della quale solo le aziende considerate meritevoli vengono convocate per il perfezionamento del contratto di finanziamento.

Fonte: comefaresoldicon.info[1] , sito web che tratta il mondo dell’economia, lavoro e denaro.



Endnotes:
  1. comefaresoldicon.info: http://comefaresoldicon.info/

Source URL: http://www.spaziofoggia.it/soldi-con-finanziamento-agevolato-per-microimprese/