Monte Sant’Angelo, Casa Prencipe presenta due linee in “tiratura limitata”: Canapa e Tritordeum

by spaziofoggiaadmin | 20 luglio 2016 9:40

Monte Sant’Angelo – il pastificio Casa Prencipe prosegue il suo lavoro costante di ricerca e di sperimentazione sulle materie prime “made in Puglia”.

Sarà FestambienteSud il palcoscenico per la presentazione dei due nuovi prodotti curati dalla famiglia Prencipe. “Abbiamo scelto di proseguire col nostro lavoro di ricerca, e di presentarci ad un evento come FestambienteSud – spiega Domenico Prencipe – con due nuovi prodotti frutto di attenta ricerca e continue sperimentazioni. Crediamo molto nell’innovazione, ma non quella ‘cattiva’, che genera prodotti da laboratorio che spesso fanno più male che bene alla salute. La parte ‘buona’ dell’innovazione viene dalla terra e la curiamo direttamente con chi, sul campo, si prende cura dei terreni e delle nostre materie prime”.

Le due nuove linee di pasta saranno in “tiratura limitata” e si tratterà di PASTA DI CANAPA e PASTA DI TRITORDEUM. Saranno solamente trecento i pacchi di pasta prodotti, per il momento.

“L’idea di sperimentare la pasta di Canapa è nata proprio confrontandoci con Franco Salcuni e gli amici di Legambiente – spiega Prencipe – per le sue particolari caratteristiche. Infatti, la farina di semi di canapa (da cannabis sativa) è nota per le sue pregiate caratteristiche chimiche e nutrizionali. Ma non è solo questo il punto: le coltivazioni autorizzate di canapa fanno parte di progetti sperimentali per bonificare terreni gravemente contaminati, come quello dell’ILVA di Taranto. Si tratta di un processo di fitobonifica, con conseguente miglioramento della fertilità del suolo. La natura che viene in supporto della natura quindi”.

Le caratteristiche della farina di canapa: è apprezzata in merito al contenuto nutrizionale di molecole utili all’organismo, come gli acidi grassi essenziali, le fibre, le vitamine e certi amminoacidi. Apporta oltre il 21% in meno di calorie rispetto alla farina 00. Soprattutto, è utile nella dieta contro la celiachia.

Per quanto riguarda la semola di Tritordeum, il progetto nasce da una collaborazione con “Intini food”. “Le nostre aziende si sono incontrate da Eataly, e da lì abbiamo deciso di partire con un percorso comune. Per noi il Tritordeum non è solo una scommessa, ma un vero e proprio investimento per il futuro, dato che crediamo molto nella diffusione di questo straordinario cereale nei prossimi anni”, spiega Domenico Prencipe.

Il Tritordeum è un cereale naturale (non OGM), risultato dall’incrocio tra il grano duro e l’orzo selvatico. Definito “il cereale del benessere”, risulta essere più leggero e digeribile della comune pasta di semola. Basso indice di glutine (quasi ai livelli del Kamut), contiene molte più proteine del grano duro ed un basso contenuto di amido (dunque di carboidrati), più luteina (protegge gli occhi dalla degenerazione molecolare e dagli effetti nocivi della luce del sole), contiene più fibra dietetica e fruttani, con effetti positivi sulla salute cardiovascolare.

Il 21 Luglio, a FestambienteSud (Monte Sant’Angelo), ci sarà quindi la presentazione di questi due nuovi prodotti. Che non saranno solo “da guardare”, ma anche da gustare nella cena organizzata dalla rete di produttori “sapefà” di cui Casa Prencipe è tra i soci fondatori.



Source URL: http://www.spaziofoggia.it/monte-santangelo-casa-prencipe-presenta-due-linee-in-tiratura-limitata-canapa-e-tritordeum/