Info su Caratteristiche sigarette elettroniche, la scelta

by spaziofoggiaadmin | 9 dicembre 2017 10:19

Sigaretta elettronica: definizione e principi di funzionamento

La sigaretta elettronica è un dispositivo progettato al fine di creare una valida e soddisfacente alternativa rispetto al consumo di prodotti derivanti dalla tradizionale lavorazione del tabacco come sigarette, sigari e pipe nel tentativo ultimo di ridurne gradualmente o addirittura annullarne la dipendenza a vantaggio del proprio stato di salute.

La sigaretta elettronica funziona mediante un sistema di inalazione di un composto liquido e vaporizzato di acqua, glicerolo, aromi ed eventualmente nicotina per coloro che non sono disposti a rinunciare anche solo all’idea di inalare tabacco vero.

Il microprocessore contenuto in un microcilindro che riproduce le sembianze di una vera sigaretta è l’elemento base che innesca l’evaporazione ed è messo in funzione da un atomizzatore alimentato per mezzo di una batteria ricaricabile che gli invia degli impulsi elettrici.

Viene a mancare quindi il processo della combustione tipico delle sigarette tradizionali incriminato di provocare danni ai polmoni, di ingiallire i denti e lasciare quel fastidioso e nauseante odore di camino addosso.

Questo ingegnoso meccanismo è in grado riprodurre in calce la stessa percezione sensoriale che normalmente è attivata dalle vere sigarette ma con lo pseudo vantaggio ancora tutto da dimostrare di essere meno tossica.

Infatti, il dato non è matematico né frutto di uno studio compiuto. La comunità medica internazionale non si è mai espressa all’unisono sulla questione, piuttosto ci sono varie teorie in piedi secondo cui in effetti la pratica del vaping sia meno invasiva ma ciò non toglie il fatto che si tratti pur sempre di un vizio.

A ciò si aggiunga che non è stato scientificamente dimostrato che non produca delle controindicazioni che possano intaccare il nostro organismo e quindi le nostre condizioni di salute.

Infatti, se da un lato è vero che gli agenti cancerogeni presenti nel fumo tradizionale sono qui assenti, dall’altro non esiste alcuna certezza assoluta che le altre sostanze impiegate nella loro produzione non possano nel lungo termine dare vita ad altri disturbi e/o patologie.

Informazioni utili alla scelta

Da quando sono state create i mercati sono stati invasi da sigarette elettroniche di varia tipologia e fattura e per le strade della città oltre alle classiche tabaccherie oggi troviamo negozi specializzati nella vendita esclusiva di tali dispositivi elettronici oltre che ricambi e ricariche aromatizzate dalle fragranze più disparate, per fare la scelta migliore vai su www.vaperstyle.com[1] .

Uno dei modelli più popolari è la sigaretta usa e getta che rievoca l’aspetto e i colori della normale sigaretta. Infatti, presenta un filtro color arancio tenue, una parte bianca e un’estremità che si accende di rosso simulando il fumo. Non sono facilmente smaltibili per cui se ne denuncia la natura poco eco-sostenibile.

Un’altra versione di sigaretta usa e getta che ha fatto la sua comparsa in commercio è quella con le cartucce sostituibili che risolve la problematica di smaltimento però gli utenti rivelano che l’esperienza di fumo sia decisamente scadente.

Arriviamo quindi alle sigarette a forma di penna. Hanno un design elegante e si distinguono in due sottomodelli, vale a dire le sigarette a vapore freddo e quelle a vapore caldo.

  1. Le prime dispongono di un microprocessore in grado di nebulizzare più ampiamente la componente liquida al fine di meglio percepire l’aroma.
  2. Le seconde sono state studiate per emettere vapore caldo allo scopo di simulare l’esperienza di fumo della sigaretta tradizionale inviando alla gola quella sensazione di calore profonda e pungente.

Tra questi modelli sono state poi messe a punto delle sigarette che hanno delle caratteristiche tali da amplificare o al contrario ridurre la quantità di liquido inalato e microdispositivi atti a contrastare la formazione di condensa e a ricaricare facilmente i serbatoi. Questi presentano oggi una capienza maggiore e una finestrella per verificare la quantità di liquido presente nel serbatoio.

Inoltre, le ultimissime sigarette elettroniche immesse in commercio, a differenza di modelli precedenti, garantiscono un’erogazione della potenza del flusso inalato continua e costante fino a quando la batteria si scarica completamente.

Aromi e fragranze

In fatto di sigarette elettroniche possiamo affermare con una certa sicurezza che ce n’è davvero per tutti i gusti. Infatti, spopolano sigarette dai più svariati aromi e fragranze, ovvero:



Endnotes:
  1. www.vaperstyle.com: https://www.vaperstyle.com

Source URL: http://www.spaziofoggia.it/info-su-caratteristiche-sigarette-elettroniche-la-scelta/