foggia carcereNon è il primo caso di aggressione che gli agenti di polizia penitenziaria sono sottoposti a subire. Questa volte a farne le spese un’ ispettore del Carcere di Foggia, il quale, ha riportato diverse ferite inflitte da un detenuto con alcuni problemi psichiatrici.

Il detenuto era ricoverato presso gli Ospedali Riuniti di Foggia, e, dopo aver distrutto la stanza dove era ricoverato, è stato ricondotto in carcere.

Diversi i giorni di prognosi per l’ agente della penitenziaria trasportato presso il Pronto Soccorso cittadino.

Il Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria), in un nota, evidenzia i grossi problemi che gli agenti sono sottoposti ad affrontare, tutto questo a causa della  forte presenza di detenuti affetti da seri problemi psichiatrici che per mancanza di strutture vengono “alloggiati” nelle stesse stanza degli altri detenuti, quindi, il rischio non ricade solo per chi effettua questo lavoro, ma, anche per chi è costretto a condividere la propria stanza. I rischi non sono certo bassi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.