Daunia, poesia di un paesaggio” al Festival di San Severo – 18 Settembre

Daunia, poesia di un paesaggio” al Festival di San Severo – 18 Settembre
settembre 16 18:22 2015 Stampa articolo

Daunia, poesia di un paesaggio” al Festival di San Severo

Venerdì 18 settembre, al Teatro Verdi, mostra e catalogo di Raffaele Battista

Le opere dell’artista lucerino protagoniste del Festival DauniaPoesia

SAN SEVERO (Fg) – Faranno il loro ingresso in uno dei più belli e storici teatri della Capitanata la mostra fotografica e il catalogo “Daunia, poesia di un paesaggio”, di Raffaele Battista. Venerdì 18 settembre, la galleria d’immagini con cui l’artista lucerino ha liberato la bellezza dell’entroterra dauno sarà presentata alle 17.30, nel Teatro Giuseppe Verdi di San Severo. La presentazione si terrà nell’ambito del Festival DauniaPoesia, giunto quest’anno alla sua quinta edizione.

L’autore di “Daunia, poesia di un paesaggio” è nato a Lucera il 12 novembre 1961. Coltiva da quando era giovanissimo l’amore per la fotografia, una passione che lo ha portato a esporre in numerose personali e collettive ospitate in strutture prestigiose come il Palazzo delle Prigioni a Venezia e il Museo delle Culture Europee di Berlino, indubbio riconoscimento internazionale al suo valore artistico. Ha ricevuto numerosi premi e menzioni speciali. Dal 2011 è direttore artistico della “Galleria Gagliardi” di Lucera.

LA FOTOGRAFIA TRAMA E RACCONTO. La fotografia come uno stato d’animo, trama del racconto di un’emozione: è questa la forza delle immagini che hanno lo stile e il click di Raffaele Battista. Le foto dell’artista lucerino sono ritratti che descrivono la straordinaria molteplicità di luci, colori ed emozioni offerta dai paesaggi di un vasto lembo di terra della Capitanata che si estende dalla città sveva ai piccoli centri dell’Appennino Dauno. Si tratta di un territorio che, negli ultimi anni, anche grazie al lavoro di video maker, registi, fotografi e artisti sta imparando a raccontarsi e a riconoscersi come uno dei nuovi “tesori nascosti” da svelare, promuovere e integrare nell’offerta turistica pugliese. La prospettiva e la tecnica di Raffaele Battista riescono a restituire qualcosa di più della nuda realtà, con foto capaci di far sentire le voci della natura, la lenta azione del vento nel modellare colline e coltivazioni, il senso pieno della luce e la sensazione dell’infinito.

LE TAPPE DI UN TOUR PER IMMAGINI. Le fotografie di Raffaele Battista, nel 2015, stanno compiendo un vero e proprio tour. A gennaio e febbraio, l’artista lucerino ha portato la sua personale, “Daunia, poesia di un paesaggio”, prima a Lucera (Palazzo Petrilli) e poi a Foggia (Palazzetto dell’Arte). In agosto, è arrivata l’esposizione di “Evanescenze” che, dopo l’anteprima nella nuova Biblioteca Comunale di Lucera, sarà accolta da una delle gallerie più importanti d’Italia, Mediateca Marte, a Cava dei Tirreni, dove quest’anno ha registrato numeri da capogiro la mostra intitolata “Marc Chagall, Segni e colori dell’anima”, una selezione di 77 tavole, tra litografie e acqueforti, realizzate dall’artista russo tra gli anni ‘20 ei ‘50.

Info: www.raffaelebattista.itwww.fotofoggia.itwww.dauniapoesia.org



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.