Come controllare la glicemia in casa

by spaziofoggiaadmin | 12 gennaio 2018 18:44

Con la glicemia non si deve mai scherzare, visto che questo tipo di dato deve essere sempre tenuto sotto controllo, soprattutto da chi soffre di patologie quali diabete ed altre similari che possono comportare a delle situazioni che sono tutt’altro che positive.

Di cosa si tratta quando si parla di glicemia e perché bisogna controllarla

Quando si parla di glicemia si parla molto spesso di diabete ma attenzione: questi due non sono affatto sinonimi.
Il secondo termine indica infatti la patologia collegata alla glicemia, ovvero il valore di glucosio nel sangue quando una persona è a digiuno.

Questo parametro, generalmente, deve essere contenuto in un valore che varia dai settanta fino ai cento milligrammi per decilitro di sangue.
Se questo valore dovesse superare il parametro massimo, così come se questo dovesse essere troppo inferiore, una persona che soffre di diabete potrebbe accusare:

– malessere generale allo stomaco;
– sensazione ripetuta di nausea;
– giramenti di testa;
– sensazioni di svenimento;
– stordimento momentaneo e continuativo.

Quando la glicemia è molto elevata una persona che soffre di diabete rischia di entrare in coma diabetico e quindi di mettere in serio rischio la propria vita.
Inoltre il diabete potrebbe, col passare del tempo, danneggiare gli organi vitali come stomaco e altri, portando quindi ad un lento ma progressivo decadimento generale del proprio organismo, con conseguenze tutt’altro che piacevoli da affrontare.

Per evitare che tale situazione si possa palesare occorre effettuare costantemente il controllo del diabete ma occorre chiedersi come si controlla la glicemia in casa.

Lo strumento per il controllo della glicemia in casa

Chi si è sempre domandato come una persona debba procedere per effettuare il controllo della glicemia in casa troverà risposta nello strumento di misurazione conosciuto col nome di glucometro.
Questo articolo è composto sostanzialmente da tre parti, le quali sono:

– le strisce bianche;
– l’ago;
– il misuratore.

Ognuna di queste tre rappresenta una parte fondamentale dello strumento ed in particolar modo occorre parlare del fatto che il misuratore rappresenta il cervello operativo vero e proprio dello stesso apparecchio.
Ma come si controlla la glicemia in casa con questo apparecchio?

L’utilizzo dello stesso è molto semplice: per prima cosa occorre che le mani della persona che deve effettuare la misurazione siano completamente pulite.
Questo per evitare di alterare l’eventuale risultato a causa della presenza di polvere e batteri nelle stesse mani.

Bisogna prendere l’ago e pungere un dito, nella parte del polpastrello, e pulire il sangue che fuoriesce con la striscetta.
Ovviamente la puntura deve essere effettuata con delicatezza senza andare in profondità nella pelle.
Possibilmente è indicato il dito indice per compiere la misurazione.

Una volta che il sangue viene asciugato la striscia del misuratore deve essere posto nell’apparecchio, il quale permette di conoscere il valore preciso di glicemia nel sangue di una persona, specie di chi soffre di diabete e deve tenere sotto controllo questo valore.
Pertanto effettuare la misurazione risulta essere abbastanza semplice come tipologia di operazione.

Come si controlla la glicemia in casa, le tempistiche

Ma questa procedura non deve essere svolta in maniera saltuaria, ovvero quando il paziente che soffre di glicemia si ricorda di avere tale disturbo.
Al contrario, invece, la verifica deve essere svolta con grande precisione. Noi consigliamo il prodotto contour next strisce reattive[1] .

In particolar modo questa deve essere verificata:

– la mattina, precisamente prima della colazione;
– almeno mezz’ora prima dei pasti, intesi come pranzo e cena;
– al massimo dopo due ore dal termine del pasto.

In questo modo si avrà la concreta opportunità di monitorare correttamente la glicemia ed evitare che questi valori possano essere sinonimo di complicazioni di tipo salutare che, col passare del tempo, possono arrecare non pochi danni ad una persona.
Ed al termine del test occorrerà segnare il dato comparso sul display del misuratore in modo corretto, senza alterarlo minimamente.

Ecco quindi come si effettua il controllo della glicemia in casa propria, ricordandosi ovviamente che il medico curante deve essere sempre contattato periodicamente per effettuare ulteriori test accurati sul paziente.

Endnotes:
  1. contour next strisce reattive: https://www.efarma.com/bayer-contour-next-strisce-reattive-glicemia-50-pezzi.html

Source URL: http://www.spaziofoggia.it/come-controllare-la-glicemia-in-casa/